Il primo viaggio non si scorda mai

Mi sono sempre chiesta cosa sarebbe successo se un giorno fossi diventata madre. Quali aspettative avrei voluto portare avanti per il viaggiatore o la viaggiatrice che sarebbe cresciuta con me per almeno un periodo di tempo. Quale viaggio avrei fatto, quale no. Come mi sarei comportata. Insomma, tutte quelle domande che un genitore si pone e magari anche chi non lo è guardando nipoti o figli di altri. 

Ed ora sono qui a scrivere questo post tutto d’un fiato perché mi trovo esattamente nella situazione di affrontare il primo viaggio con Asia.

Un viaggio: cosa c’è di strano? Uscirà questa bambina, no? Quindi perché preoccuparsi tanto? Perché mettersi tanta agitazione e preoccupazione che tutto vada a buon fine.

Sinceramente perché anche se così piccola, vorrei che Asia vivesse un viaggio bellissimo. Vorrei respirasse a pieni polmoni la diversità dei luoghi; vorrei si emozionasse per un risveglio diverso dal suo letto: vorrei sorridesse alla vista di un panorama diverso da dove è sempre stata.

Vorrei, vorrei che il suo primo viaggio non lo scordasse mai!

Mi rendo conto che la cosa è assai stupida in parte perché a soli 4 mesi, ragazzi paliamoci chiaro, cosa volete si ricordi! Eppure la prima esperienza di un viaggio credo in parte anche se minima, la possa tener dentro se. 

Vorrei immortalare le sue gengivotte in sorrisi; vorrei camminare tra le vie e mostrarle che esiste altro. Vorrei che prendesse tra le su paffutelle manine oggetti che mai aveva visto e che, forse, non rivedrà più e lei non lo sa. Vorrei guardasse la gente e si sentisse a casa anche se a casa non lo è. Vorrei conoscesse altri bimbi e che simpaticamente per poco tempo parlassero “la loro lingua”. Vorrei che mi guardasse con complicità e che insieme amassimo ogni attimo trascorso. 

Questo primo viaggio che affronteremo sarà un cambiamento davvero bello per tutti. 

Per me sarà un rivivermi appieno perché fino ad adesso ho sempre dovuto badare a me; affrontare la gente da sola. Assaggiare piatti diversi da sola; dormire in camerate con altre ragazze di mille nazionalità da sola. Ho vissuto da sola e mi sono amata.

Vale lo stesso per Marco e come padre so perfettamente che è emozionato ed euforico quanto me (no forse io di più). 

Questo viaggio cambierà noi come persone, cambierà il nostro modo di viaggiare e consentirà di apprezzare tante piccole cose che prima forse nemmeno immaginavamo.

 

Siamo pronti. Siamo super felici.

E che questo primo viaggio Asia spero non te lo scordi mai

Mamma e Papà

 

You May Also Like

19 Comments

  1. 1

    Un primo viaggio per lei ma anche per voi! Deve essere stato straordinario viverlo per la miriade di emozioni! Chissà quando e come sará per me quando diventerò mamma 🙂
    p.s: una bambina fortunatissima, avere dei genitori viaggiatori é un bene per la crescita! Bravi davvero!

  2. 2
  3. 3

    Con genitori così sensibili e attenti il suo ricordo del viaggio sarete voi e i vostri racconti. Le atmosfere segnano nei modi più inaspettati, odori, colori, sensazioni che riaffiorano nella memoria senza apparenti perché…
    Ester

  4. 4

    Andate e divertitevi! Viaggiare con i bimbi è più facile di quello che si crede. E se non ricorderà ci sarai tu a farlo per lei!

  5. 5

    Non ho figli, ma se dovesse succedere sicuramente li porterei in giro per il mondo sin da piccoli, non c’è niente di più bello <3

  6. 6

    Da mamma non ricordo di aver mai avuto problemi a portare i miei figli in viaggio. Anzi. Anche quando erano molto piccoli li portavo con me in lunghi viaggi in auto.

  7. 7

    Ciao Gloria, prima di tutto la piccola Asia è troppo ma troppo carina! Vai tranquilla, vedrai quante esperienze farà questa piccina grazie alla sua mamma e al suo papà giramondo! Bimba fortunata 🙂

  8. 8

    Asia è davvero fortunata ad avere una mamma viaggiatrice che si preoccupa tanto per lei. Probabilmente diventerà una viaggiatrice provetta. Adesso però non serve guardare troppo al futuro, dovete godervi il viaggio con questa bambolina. Bellissima!

  9. 9

    Anche se Asia non si ricorderà i suoi primi viaggi le regalerai la confidenza in sé stessa di poter andare ovunque e sarà una vera cittadina del mondo.
    PS: i bambini abituati a viaggiare in aereo sono troppo carini! Una volta ero seduta di fianco a un bambino che ha passato il tempo a guardare gli aerei sul magazine di bordo… too cute!!!

  10. 10

    Ti capisco. Anch’io mi sono posta la questione tante volte. Mio figlio ha 2 anni e mezzo, ha già viaggiato tanto e sicuramemte non ricorderà nulla di quanto ha visto sinora. Però ci sono le foto che continua a guardare tutt’ora e che da grande gli faranno compagnia!

  11. 11

    C’è sempre una prima volta per tutto e tua figlia avrà la fortuna di ricordare il suo primo viaggio grazie alle tue parole ed alle tue foto e sono certa che ne sarà entusiasta.

  12. 12

    Bellissimo questo post, scritto con il cuore. Il primo viaggio di Asia, sarà una novità per tutti e 3, lei che non saprà più dove guardare, tu che guarderai lei e Marco che guarderà te e lei. Vorrei essere li per fotografarvi. Buon viaggio cara Gloria 🙂

  13. 13

    Bellissime parole..
    Vedrai che abituandola.. amerà viaggiare!
    E il suo primo viaggio non lo scorderà mai!

  14. 14

    Ciao! Bellissime queste parole che hai scritto per la tua piccola Asia. Vedrai che magari sarà troppo piccola per ricordare “il primo viaggio”, ma che l’esperienza che farà durante questo viaggio (qualunque sia il viaggio), sarà per lei (piccolo essere ancora abituato al caldo di casa) un grande passo verso un nuovo mondo. Si abituerà a vedere cose diverse, a situazioni diverse, che magari non ricorderà ma che rimarranno impresse nel suo percorso di crescita.

  15. 15

    Sono convinta che se anche lei non ricorderà il dettaglio, voi sì, vi ricorderete le emozioni provate e anche i piccoli dubbi!
    E quando sarà più grande, sicuramente avrà già capito lì fuori c’è un mondo fantastico!

  16. 16

    “Vorrei che mi guardasse con complicità e che insieme amassimo ogni attimo trascorso”…credo sia il modo migliore di porsi verso un viaggio con un bimbo! Peccato che abbiate dovuto rinunciare questa volta, ma sono sicura che Asia non dovrà attendere molto per il suo primo viaggio!!

  17. 17

    Peccato che il vostro primo viaggio in 3 sia dovuto saltare a causa del maltempo…ma sono sicura che, da quanto scritto, recupererete molto presto! 🙂

  18. 18

    Non si ricorderà il viaggio ma sarà abituata a stare fuori di casa, a cambiare abitudini e diventerà una viaggiatrice 🙂

  19. 19

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.