#Traveldreams2016? Forse

Esattamente un anno fa partivo da Hobart, Tasmania per ritornare in quella dove ora mi ritrovo a scrivere questo post. La chiamano casa, io la definirei il luogo famigliare.

Salutare amici, posti e lasciare una terra che per me è stata non solo casa per 365 giorni, ma sopratutto ha significato il grande cambiamento dentro di me non è stato facile.

E’ stato però un bene.

Sì, grazie a questo “welcome back” ho potuto apprezzare maggiormente la voglia mia di scrivere e di voler pubblicare; l’interesse al blog e al mondo SEO.

Grazie a cambiamenti così radicali per me – care bic vi userò ancora non vi ho sostituito – ho iniziato quest’avventura fatta di fogli elettronici e di amici nel web.  Diversi li ho potuti conoscere, altri spero di poterlo fare nel corso del tempo.

viaggiatrici si incontrano

viaggiatrici si incontrano

Non sto a farla lunga vorrei solo che con me, come sempre possiate condividere la positività di questo grande cambiamento che è stato per me vagabondainside.com.

Ho aperto la mia curiosità e aumentato l’interesse; ho condiviso momenti e conosciuto attimi; ho apprezzato il piccolo e imparato dal semplice.

   sorrisi dal mondo

Ho chiuso il 2015 con la consapevolezza di voler proseguire per una sola direzione: la strada fatta di persone, cibi, culture e soprattutto di entusiasmi diversi.

Quest’anno inizia con quattro giorni a Berlino: dopo diversi mesi di Italia finalmente potrò rivivere l’adrenalina pre check – in che anticipa la grande meta dell’anno. San Francisco.

Si è concluso un anno per me difficile e complicato ma che come un puzzle ha messo i tasselli al suo posto. Il primo dei quali è appunto aver messo ben in chiaro ad ognuno, ma sopratutto a me che la mia costante è viaggiare.

le prossime mete

La Capitale del grande muro storico aprirà le danze ad un anno di mete da me sempre sognate. Non posso elencare come diversi amici han fatto in  #traveldreams, vivo molto a sentimento, a momento. Mi lascio trasportare dalla volontà dell’animo.

Ho solo una grande unica e indescivibile meta: l’inizio composto da me e da Maya.

In questo 2016 ho la speranza di conoscermi e vivermi tra di voi.

 

 

Grazie.

Buon viaggio

Gloria

 

 

 

 

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.