SAN FRANCISCO e I SUOI PARCHI: consigli ed informazioni

Tra le diverse cose che San Francisco ha, di sicuro una visita ai suoi parchi è d’obbligo. Nella parte nord- occidentale si estendono infatti i tre polmoni verdi di questa città: il Golden Gate, il Presidio ed il Lincoln Park.

Tutti e tre caratterizzati da percorsi naturalisti e paesaggistici, ma con particolari che non sfuggono a chi è interessato a passare qualche ora fuori dal caos metropolitano.

Piantina dei parchi

                             

Andiamo con ordine: partiamo con quello più a Nord.

Presidio Park

 

Da ex caserma militare a parco residenziale, segnato da alberi centenari. Rinomato per il Museo che racconta la storia di Walt Disney, partendo dai primi bozzetti per passare ai cartoni animati, ha come caratteristica quella di affacciarsi sulla Baia e di essere l’incipit della strada per il Golden Gate Bridge.

Come si può comprendere, qui sono possibili percorsi nell’immenso verde che permettono scorci sull’Oceano e sul Gate a dir poco suggestivi.

               

Consiglio di parcheggiare l’auto ai piedi del parco, poco distante dal Presidio Visitor Center – dove chiedere maggiori informazioni nel caso. Il costo del parcheggio è di dollari giornaliero.

Consiglio di iniziare la camminata seguendo per Ispiration Point Overlook: terrazza panoramica sulla sottostante città.

12822157_10209213845052449_635222625_n

Se non siete amanti della sabbia o il tempo non ve lo permette, proseguite la scoperta del parco lungo il percorso pedonale sulla Lincoln Bvd giungendo a China Beach. Insenatura sabbiosa, ospitava un tempo una comunità di pescatori cinesi. Oggi è famosa per la possibilità di balneazione.

Dopo questo assaggio di sole, mare e tintarella potrete tornare verso il punto da dove siete partiti seguendo nuovamente la Waschinghton B. Percorrendola all’inverso, avrete  modo di ammirare l’immenso campo da Golf camminando lungo sentieri che hanno del fiabesco.

 

ALTERNATIVA:

Oltre alla camminata che consiglio, è possibile raggiungere le varie parti indicate sopra attraverso il servizio:

  • Presidiogo : bus gratuito che propone un tour del parco. Esso è disponibile anche per un tour che dal Presidio percorre una parte del centro cittadino. Comodo per chi magari vuole raggiungere posti diversi senza camminare.

 

  • MUNI: servizio mezzi pubblici cittadini. Con un costo di 4 dollari a testa è possibile arrivare a diverse fermate panoramiche. Prendendo il Bus 28- 29 Avenue.

 

Mappa e orari per il PresidioGo

Orari-Presidio-Park.pdf            Mappa-Presidio-Park.pdf

Orari-Downtown.pdf                  Mappa-Per-Downtown.pdf

 

Per maggiori informazioni, PredisioPark Link

Lincoln Park

 

Il nome deriva dal Presidente Americano Abram Lincoln come si può intuire, ma non è rinomato solo per questo.

La Lincoln Highway, con il suo capolinea occidentale al Lincoln Park, è stato mappato e concepito nel 1913 come la prima strada da costa a costa in tutta l’America, attraversando 14 stati.

Agli inizi del secolo scorso, i luna park attiravano i cittadini: oggi le scogliere e le calette sono state restituite alla natura.

Lo definirei il parco panoramico: grazie infatti ai suoi grandi spazi e alle diverse aree per picnic qui è possibile ammirare tutta la costa posta più a Ovest di San Francisco. Alberi di cipressi, di pino e il paesaggio nativo sulle dolci colline arricchiscono questo meraviglioso parco.

Silenzioso e tranquillo, raggiungibile in autobus oltre che dal punto di vista naturalistico offre spunti di arte e storia: il Legion of Honor Museum con opere di tutti i tipi e l’antistante suggestivo memoriale all’olocausto si fanno apprezzare per la loro realizzazione e significato.

 

 

 

 

 

 

 

Golden Gate Park

 

Diverso, elegante, ricco di attrattive. Ecco come definirei questo polmone verde della Città.

E’ il parco paesaggistico cittadino più grande del Paese. Attira per i suoi musei, Il Japanese tea Garten, il Convervatory of flowers, l’arboretum di 6000 specie, gli 11 laghi   concentrati nella zona occidentale del parco –  e con tutti i campi sportivi possibili.

Che dire, immensità verde! E’ addirittura poco più lungo del famoso Hyde Park di New York.

Personalmente consiglio il Japanese Tea Garten: già dal nome si comprende lo zen che si può trovare all’interno. E’ possibile bere diversi tipi di te e degustare pietanze giapponesi nel tempio del the al centro del giardino.  per chi non ha mai avuto il piacere di vedere come l’arte giapponese si sviluppi nella cura e nella ricerca dei particolari, qui è un’ottima occasione per iniziare.

La zona come elencato è circondata da laghi che con oche, anatre e scoiattoli  garantiscono un concerto accompagnatorio lungo la scoperta delle milioni di specie di fiori e piante.

Per maggiori informazioni per prenotare a mostre, visite o altro: Golden Gate Park link.

12833236_10209213850132576_1572550193_n12825466_10209213848492535_137129811_n12825301_10209213848772542_800151431_n

CURIOSITA'

CIMITERO DEI CANI

Circondato da uno steccato bianco, il cimitero degli animali è il luogo di riposo per centinaia di animali fedeli di proprietà di famiglie appartenenti all’arma, tant’è che la  maggior parte delle lapidi sono simili a quelli trovati nei cimiteri militari. Molti marcatori includono anche i nomi di famiglia e ranghi dei proprietari, che comprendono maggiori, colonnelli e generali. Altri contengono solo un semplice epitaffio, come ad esempio “Un animale domestico GI. Ha fatto il suo tempo”.

Toccante come anche i nostri amici animali abbiano un loro posto in cui stare.

16th AVENUE TILED STEPS

163 scalini. Un mix di colori e forme. Piccolo progetto di comunità che visto dal vivo si apprezza ancora meglio grazie anche l’effetto ottico dei mosaici sui gradini! Arrivati in cima si ha una vista a 360° della baia di San Francisco.

Un particolare unico nel suo genere che ancora poco conosciuto dalle guide più rinomate, lascia intatto questa tavolozza di colori in salita.

You May Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto